Vai al contenuto

Carrello

Il tuo carrello è vuoto

GIUSTO. PESO PARI. A SPECCHIO

NEMESI

Dea della giusta punizione

Nemesi nella mitologia greca è la dea della giusta punizione e dell'equilibrio. È nota per il suo ruolo nel punire l'arroganza, la superbia e i comportamenti inappropriati. Il suo simbolo è spesso la bilancia, che usa per ristabilire l'equilibrio.

Il vostro nome e il suo significato

Il nome "Nemesi" deriva dal greco e ha un significato e un'origine interessanti. Il nome "Nemesis" deriva dalla parola greca "nemein", che significa "distribuire" o "equalizzare". Nemesis può quindi essere tradotto come "l'equalizzatore" o "il distributore di giustizia".

Il mito di Narciso

Narciso era un giovane incredibilmente bello. Era eccezionalmente bello fin dalla nascita e la sua grazia attirava l'attenzione di molti ammiratori.

Un giorno, mentre vagava in un bosco, Narciso sentì improvvisamente il rumore dell'acqua che scorreva. Quando si avvicinò alla fonte del suono, scoprì una sorgente limpida. Quando guardò nell'acqua, vide il proprio riflesso. La bellezza di questo riflesso lo affascinò a tal punto che rimase a fissare la sorgente per ore e si innamorò della sua immagine.

Narciso era talmente ossessionato dalla propria bellezza da non prestare più attenzione a nessun altro.

Gli dei, in particolare Nemesi, la dea della giusta punizione, osservarono con disappunto il comportamento egocentrico di Narciso. Come punizione per il suo egocentrismo, Nemesi decise di punirlo. Fece in modo che, mentre Narciso guardava di nuovo il suo riflesso nella fontana, cadesse in acqua e annegasse, non riuscendo più a distinguere la realtà dal suo riflesso.

Uovo d'argento nel grembo dell'oscurità

Nemesi era una figlia di Nyx (Notte), nata solo da lei o figlia di Nyx ed Erebos, oppure figlia di Okeanus. Secondo la leggenda, Zeus, il padre degli dei, si accoppiò con lei sotto forma di cigno dopo che lei era fuggita dai suoi inseguimenti per la vergogna e la giusta rabbia. Mentre fuggiva attraverso il mare, si trasformò in un pesce. Quando raggiunse il limite della terra, si trasformò nuovamente in un'anatra o in un'oca, con la quale Zeus generò Elena come cigno, per il cui bene fu combattuta la guerra di Troia.

"Nemesi, alata equilibratrice della vita, dea dal volto scuro, figlia della giustizia".

Shop the look

Shop the look

Risparmia €60.00Nemesis - Halskette - VermeilNemesis - Halskette - Vermeil
Nemesis - Halskette - Vermeil Prezzo scontato€129.00 Prezzo €189.00
Risparmia €54.00Nemesis - Collana - ArgentoNemesis - Collana - Argento
Nemesis - Collana - Argento Prezzo scontato€125.00 Prezzo €179.00
Risparmia €60.00Nemesis - Halskette - VermeilNemesis - Halskette - Vermeil
Nemesis - Halskette - Vermeil Prezzo scontato€129.00 Prezzo €189.00
Risparmia €54.00Nemesis - Collana - ArgentoNemesis - Collana - Argento
Nemesis - Collana - Argento Prezzo scontato€125.00 Prezzo €179.00
Visualizza prodotto